Dove l'Adda e il Lambro incontrano il Po

vento-bici-tour%e2%88%8falessandro-giacomel_20La quinta tappa del “VENTO Bici Tour 2016” arriverà a Somaglia mercoledì 21 settembre dove alle 20:45 si svolgerà l’incontro “Scrittori del Po: leggiamoli e ascoltiamoli (sotto il programma completo), in collaborazione con il Comune di Somaglia.

VENTO è il progetto di una ciclabile lungo il PO da VENezia a TOrino.
E noi che abbiamo creato questo progetto di Itinerari ciclabili nel Basso Lodigiano non possiamo non sostenere VENTO!
VENTO Bici Tour è giunto alla sua quarta edizione ed è in corso in questi giorni dal 17 al 25 settembre: “9 tappe e 24 eventi lungo i paesaggi del fiume Po pedalando da Venezia a Torino, per concludere al Salone del Gusto e a Terra Madre. Ancora in bicicletta, ancora per dire che VENTO non è solo una ciclovia, ma è un altro modo di intendere il territorio e di immaginare per lui e i suoi abitanti un futuro possibile e sostenibile.
Il tema della IV edizione sarà: Ricuciamo la bellezza
…e generiamo occupazione, coesione sociale e cura del territorio attraverso un modello leggero, fatto di paesaggio, bicicletta e turismo. Lungo il percorso di VENTO è un rincorrersi di tracce di bellezza: storia, agricoltura, natura, città, castelli, chiese, sentieri, opere idrauliche, persone, mestieri e piatti della cucina regionale. Se tutto ciò diviene progetto unitario, può generare preziose economie locali. Da qui l’idea di usare VENTO come un nuovo filo, narrativo e ciclabile, con cui ricucire tutto ciò, attraverso un atto paziente, visionario ma concreto, che avrà per ago la bicicletta e per filo il tracciato.

VENTObiciTour di quest’anno ha un sapore particolare perché si parte avendo alle spalle un risultato importantissimo: lo scorso 27 luglio Governo e Regioni hanno firmato un protocollo d’intesa che dà concreto avvio alla progettazione e realizzazione della Rete Nazionale delle Ciclovie Turistiche Italiane. Con questo protocollo si potranno impiegare i 91 milioni di euro stanziati in Legge di Stabilità2016. È la prima volta nel nostro Paese.
VENTO sarà il primo e più grande progetto di infrastruttura cicloturistica in Italia (679 km tutti e solo ciclopedonali) e una volta realizzato sarà in grado di supportare flussi di 3-500.000 passaggi di cicloturisti all’anno generando indotti per oltre 100 milioni annui e migliaia di nuovi posti di lavoro. Il tutto a un costo di investimento pari a poco più di 100 milioni, ovvero l’equivalente di tre chilometri di autostrada.

ore 20.45 | Piazzetta del Municipio – Somaglia(LO)
Scrittori del Po: leggiamoli e ascoltiamoli

Intervengono:
Roberto Peia, autore di “A rincorrere il vento”, giornalista e scrittore, fondatore a Milano di UBM, Urban Bike Messengers, e del bike cafè Upcycle
Stefano Rota, scrittore, autore di “Gente di provincia
Alessandro Sanna, illustratore, insegna all’Accademia di Belle Arti di Bologna, autore di “Fiume lento. Un viaggio lungo il Po
Paolo Pileri e Alessandro Giacomel, Politecnico di Milano, autori con Diana Giudici di “VENTO.La rivoluzione leggera a colpi di pedale e paesaggio
Modera il giornalista Alex Corlazzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per le proprie funzionalità. Se vuoi sapere di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie, oppure modifica le impostazioni dei cookie. Cliccando su "Accetta cookie", scorrendo la pagina o cliccando su qualunque elemento nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.