Dove l'Adda e il Lambro incontrano il Po

Cascina Monticelli

2 Cascina Monticelli
Sulle antiche proprietà agricole dell’Ospedale Maggiore di Milano, negli anni Trenta del Novecento nasce la nuova Monticelli. Accanto alle vecchie cascine sotto il fascismo vengono costruiti un asilo infantile, una scuola elementare rurale, un salone aziendale dotato di cinema, la Casa della Maternità e case d’abitazione per i contadini costruite in serie. Su ogni fila di case è ancora ben impresso il disegno della colomba, simbolo dell’Ospedale Maggiore di Milano. Per l’epoca erano case modernissime, perfettamente inserite nell’atmosfera del paese, vero centro culturale e d’aggregazione per tutti i centri circostanti. Alla fine degli anni Quaranta, Monticelli era infatti una piccolo paese dei balocchi: venivano proiettati film all’aperto, si tenevano tornei di calcio nell’erbario vicino alla chiesa, l’osteria era una tra le più vive e frequentate.
Dagli anni ’70 iniziò l’abbandono ed oggi appare come una ghost town nel cuore della bassa pianura lodigiana.

Dove: circa 2 chilometri a nord da Bertonico

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per le proprie funzionalità. Se vuoi sapere di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie, oppure modifica le impostazioni dei cookie. Cliccando su "Accetta cookie", scorrendo la pagina o cliccando su qualunque elemento nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.