vie_del_latte

Vie del latte nel Basso Lodigiano

vie_del_latteAnche il Basso Lodigiano è coinvolto in “Le vie del Latte tra il cremonese e il lodigiano” con 2 appuntamenti: venerdì 18 a San Colombano al Lambro e venerdì  25 novembre a Orio Litta.
Le vie del latte, propone una serie di appuntamenti con visite guidate presso caseifici, aziende di produzione casearia e stalle delle aziende agricole aderenti. I vari incontri prevedono interventi di
esperti e momenti di degustazione di formaggi tipici dei due territori abbinati con vini di San Colombano e con mostarde Cremonesi. L’iniziativa è organizzata dalla Strada del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani.

Venerdì 18 Novembre – ore 18,00 Degustazione vini e formaggio
Azienda Agricola Nettare dei Santi – Via della Capra 17, San Colombano al Lambro
Iscrizioni a numero limitato: info@viniriccardi.com – 0371.200523

Venerdì 25 Novembre – ore 18,00 Degustazione formaggi e mostarde
Zucchelli Bottega del Gusto – Strada Mantovana 49/A, Orio Litta
Iscrizioni a numero limitato: bottegazucchelli@outlook.com – Chiara 347.5975720

cantine-aperte-700x375

Cantine aperte – 28 e 29 maggio

cantine-aperte-700x375Anche diverse aziende vinicole di San Colombano aderiscono a Cantine Aperte. L’appuntamento è giunto alla edizione numero 24, promosso dal Movimento Turismo del Vino, e si svolgerà sabato 28 e domenica 29 maggio.

A San Colombano sono 4 le Cantine che partecipano: Pietrasanta, Azienda Agricola Nettare dei Santi, Azienda Agricola Casa Valdemagna e Azienda Poderi di San Pietro.

Oltre all’apertura delle cantine, sono previste varie iniziative: Nettare dei Santi ha preparato un menù speciale in collaborazione con il ristorante La Locanda dei Sapori; Poderi di San Pietro organizza un fitto programma con visita alla cantina, grigliata e degustazione…tutte le info sul programma completo.

Cantine Aperte è l’evento enoturistico più importante in Italia. Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento. Protagonisti di Cantine Aperte sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all’evento in tutto il Paese, su iniziativa degli stessi vignaioli.

Cantine Aperte ha riscosso nel tempo un successo crescente, anche grazie ad una maggiore consapevolezza dei produttori, che hanno visto svilupparsi potenzialità di accoglienza inattese.